LABORATORIO BUSTO

Il Vides Lombardia ha incontrato gli “Elefanti rosa ”

Di “bocca in bocca” l’attività delle signore del laboratorio di cucito di Busto Arsizio è arrivata alle orecchie di una società di giocatori di rugby gli “Elefanti rosa”.

Così la situazione è diventata occasione.

Questi ragazzi stavano cercando delle sarte per cucire le 48.000 mascherine che avevano in progetto di donare e noi del laboratorio di Busto Arsizio del VIDES LOMBARDIA, ci siamo unite alla loro campagna con entusiasmo offrendo le nostre capacità e il nostro tempo.

Così, già nella seconda fase, el mese di maggio, dopo il lockdown causato dal diffondersi del coronavirus, abbiamo cominciato a ricevere e a distribuire il materiale per la confezione delle mascherine.

Con soddisfazione abbiamo prodotto 3.500 mascherine.

Intanto il gruppo Rosafanti Rugby con tante altre signore, nonne, zie, amiche è riuscito a portare avanti la sua missione e le mascherine sono arrivate all’ospedale di Gallarate, Busto Arsizio, Varese, Somma Lombardo, Tradate a varie RSA della zona varesina, persino a Norcia e in una favelas brasiliana.Siamo contente di aver fatto parte di questo gioco di squadra e aver contribuito a portare di “bocca in bocca” il messaggio della solidarietà. Obrigado!

Siamo contente di aver fatto parte di questo gioco di squadra e aver contribuito a portare di “bocca in bocca” il messaggio della solidarietà. Obrigado!

sr. Anna Maria Da Crema

e le donne del Laboratorio di Busto Arsizio – Vides Lombardia